Zoologia

Anura

Gli anuri costituiscono la sottoclasse di anfibi più ricca di specie, 3500 circa, diffusa su tutti i continenti, e di più remota origine. Comprendono animali comuni e familiari: rane, rospi, raganelle. In questi animali il numero di vertebre è assai ridotto, quelle sacrali sono fuse in un tubo cilindrico, detto urostilo; le coste sono monconi …

Anura Leggi tutto »

Amphibia [anfibio]

Gli anfibi sono vertebrati tetrapodi ectotermi della classe Amphibia. Tutti gli anfibi viventi appartengono al gruppo Lissamphibia. Abitano una grande varietà di habitat, con la maggior parte delle specie che vivono in ecosistemi terrestri, fossili, arboricoli o acquatici d’acqua dolce. Così gli anfibi iniziano tipicamente come larve che vivono in acqua, ma alcune specie hanno …

Amphibia [anfibio] Leggi tutto »

Aborale

In Anatomia e Zoologia, con il termine aborale (letteralmente «che sta lontano dalla bocca»: parola composta, di origine latina, derivata da ab → da e os, oris → bocca; il suo contrario è adorale o, semplicemente, orale) si indica la direzione o la posizione opposta a quella della bocca, il polo opposto al polo orale: …

Aborale Leggi tutto »

Mesentere

In Anatomia umana, il mesentere (o mesenterio) è un organo che, a partire dalla parete addominale posteriore, si connette all’intestino mesenteriale (digiuno ed ileo). In Zoologia, un mesentere è una membrana all’interno della cavità corporea di un animale. Il termine identifica diverse strutture in diversi phyla: nei vertebrati è una doppia piega del peritoneo che …

Mesentere Leggi tutto »