Botanica

Fungo

I funghi (dal latino fungi, Carl Nilsson Linnaeus 1753) o miceti (dal greco μύκης, mykes) rappresentano un regno di organismi eucarioti, unicellulari e pluricellulari a

Racemo (botanica)

In Botanica, si definisce racemo (dal latino racemus) un tipo di infiorescenza non ramificata che si sviluppa lungo un asse principale di una pianta; in

Tessuto secretore

I tessuti secretori sono tessuti vegetali definitivi atti alla produzione di sostanze capaci di difendere la pianta da attacchi di patogeni attenuandone gli effetti o prevenendone l’azione.

Sclerenchima

Lo sclerenchima (tessuto sclerenchimatico) è, assieme al collenchima, un tessuto vegetale definitivo (tessuto meccanico) presente esclusivamente nelle spermatofite. Questo tessuto conferisce elasticità, ed ha il compito di

Collenchima

Il collenchima (tessuto collenchimatico) è un tessuto vegetale definitivo formato da cellule allungate e vive, con un grosso vacuolo centrale che preme il citoplasma contro

Tessuto meccanico

I tessuti meccanici sono una tipologia di tessuti vegetali definitivi che riescono, attraverso un ispessimento della parete cellulare, a opporre una forza contraria a sollecitazioni esterne provocanti

Periderma

In istologia vegetale, si indica con periderma l’insieme di tessuti tegumentali di origine secondaria che si forma in seguito all’attività del fellogeno. Le parti lignificate

Floema

Il floema, conosciuto anche come libro, è il tessuto di conduzione della linfa elaborata; è un complesso di tessuti vegetali con una triplice funzione: trasporto o conduzione,

Tessuto conduttore

I tessuti conduttori sono tessuti vegetali definitivi complessi, cioè costituiti da più tipi cellulari. Comprendono lo xilema (o legno) e il floema (o libro, o tessuto cribroso). Il primo

Xilema

Lo xilema, detto anche legno (dal termine greco ξύλον xylon, che significa “legno”), è un tessuto vegetale presente nelle piante vascolari adibito alla conduzione della linfa

Tessuto tegumentale

I tessuti tegumentali sono una tipologia di tessuti vegetali definitivi, rappresentano l’interfaccia della pianta con l’ambiente esterno e perciò svolgono principalmente funzione di protezione. Si

Tessuto parenchimatico

I tessuti parenchimatici sono la tipologia di tessuti vegetali definitivi più diffusi nella pianta (mesofillo fogliare, tessuto midollare nel fusto, l’endosperma del seme, eccetera) ed esplicano funzioni

Tessuto definitivo (adulto)

Il tessuto definitivo (anche detto adulto) è una delle due tipologie di tessuto vegetale, maturo, le cui cellule risultano differenziate e specializzate. Esistono cinque tipologie

Foglia

Le funzioni principali della foglia sono la fotosintesi, e quindi la sintesi di sostanze organiche a partire dall’anidride carbonica, e la traspirazione, essenziale per la

Tessuto meristematico (meristema)

Il tessuto meristematico (detto anche embrionale) è una delle due tipologie di tessuto vegetale, responsabili della crescita di tutta la pianta. I tessuti meristematici si

Fusto (tronco)

Il fusto, , detto anche tronco, oltre a collegare le radici con le foglie mediante i tessuti vascolari, é quella parte della pianta che produce, sostiene

Radice (botanica)

La radice è un organo delle piante, generalmente sotterraneo, le cui funzioni specialistiche riguardano l’assorbimento di acqua e sali minerali dal suolo (o dall’ambiente in

Abacà (Musa textilis)

L’abacà (o àbaca) è una pianta tropicale appartenente alla famiglia delle Musaceae, originaria delle Filippine. Da essa è possibile ricavare una fibra tessile nota anche