Arte

Archeologia

L’archeologia è la scienza che studia le civiltà e le culture umane del passato e le loro relazioni con l’ambiente circostante, mediante la raccolta, la documentazione e l’analisi delle tracce materiali che hanno lasciato (architetture, manufatti, resti biologici e umani). La disciplina prevede il rilevamento, lo scavo ed eventualmente l’analisi dei dati raccolti per saperne …

Archeologia Leggi tutto »

Reperto archeologico

Un reperto archeologico consiste in artefatti, architettura, biofatti o ecofatti, siti e paesaggi culturali. L’archeologia può essere considerata sia una scienza sociale che un ramo delle scienze umane. In Europa è spesso vista come una disciplina a sé stante o come un sottocampo di altre discipline, mentre in Nord America l’archeologia è un sottocampo dell’antropologia.

Scultura

La scultura, o arte plastica, è l’arte di rappresentare figure o immagini a tre dimensioni (larghezza, lunghezza e spessore). Una scultura si può realizzare utilizzando diversi materiali, scolpendo il marmo e la pietra, incidendo il legno, modellando la cera e l’argilla, fondendo il bronzo o altri metalli. Una scultura può essere a tutto tondo (vi …

Scultura Leggi tutto »

Scuola di Resina

Scuola di Resina o «Repubblica di Portici», così ironicamente ribattezzata da Domenico Morelli, è la denominazione per un gruppo di giovani pittori che operarono a Resina e a Portici, presso Napoli (la cittadina di Resina è oggi inglobata nel comune di Ercolano), dove Marco De Gregorio (Napoli 1829-76), aveva preso, già nel 1858, una casa-studio in …

Scuola di Resina Leggi tutto »

Scuola di Rivara

La cosiddetta «scuola di Rivara», cenacolo in Piemonte del rinnovamento della pittura di paesaggio in senso verista, prende il nome dalla località nel Canavese dove negli anni Sessanta e Settanta del sec. XIX si riuniscono pittori paesisti intorno a Carlo Pittara, che li accoglie nella casa del cognato banchiere Carlo Ogliani. Vi convengono i piemontesi …

Scuola di Rivara Leggi tutto »

Sintetismo

Il linguaggio «sintetista» deriva dalle ricerche compiute da Paul Gauguin e da Emile Bernard durante il loro soggiorno a Pont-Aven nell’estate del 1888. L’idea di «sintesi», nata da una corrente di pensiero che investiva anche la letteratura, era gia apparsa: sin dal 1886, a Pont-Aven, Gauguin parlava di «sintesi» e la parola veniva allora spesso …

Sintetismo Leggi tutto »

Scapigliatura

Il termine scapigliatura usato da Cletto Arrighi nel 1862 nel romanzo La scapigliatura e il 6 febbraio (Un dramma in famiglia), viene utilizzato per circoscrivere il particolare clima culturale della Lombardia nel secondo Ottocento, maturato in particolare attorno agli anni Sessanta-Settanta del secolo. Le istanze di rinnovamento dell’arte e l’atteggiamento degli artisti, che hanno favorito l’accostamento della scapigliatura al fenomeno …

Scapigliatura Leggi tutto »

Neue Sachlichkeit (Nuova Oggettività)

La Neue Sachlichkeit, (Nuova Oggettività in italiano) è una tendenza artistica pittorica comparsa in Germania alla fine della prima guerra mondiale e prolungatasi fino agli anni ’30 inoltrati, che coinvolse principalmente la grafica. Costituì, essenzialmente, una reazione spontanea contro l’espressionismo, nel momento in cui esso non era più contestato e si estendeva persino ad altre …

Neue Sachlichkeit (Nuova Oggettività) Leggi tutto »

Peredvizhniki

Itineranti o ambulanti (in russo Peredvizhniki) termine con cui si designano gli artisti russi che aderirono alta Società delle mostre artistiche itineranti, fondata in Russia nel 1870 e attiva fino al 1923. All’origine del sodalizio fu la società cooperativa di artisti, creata nel 1863 da tredici pittori e uno scultore esclusi dall’Accademia di Belle Arti …

Peredvizhniki Leggi tutto »

Pointillisme (puntinismo)

Pointillisme (da point, punto, corrisponde all’italiano puntinismo) corrente pittorica sorta intorno al 1885, battezzata neoimpressionismo dal critico F. Fénéon, nel 1886, anno in cui G. Seurat presentò al Salon des Indépendants La Grande-Jatte (Chicago, Art Institute); un articolo intitolato Neoimpressionismo, in cui furono esposti i procedi­menti tecnici e l’estetica del movimento, fu pubblicato inoltre da …

Pointillisme (puntinismo) Leggi tutto »

Mir Iskusstva

Mir Iskusstva (il mondo dell’arte) è un movimento fondato nel 1890 da un gruppo di intellettuali russi alla cui testa era Sergei Diaghilev. I componenti del gruppo erano studiosi, amatori d’arte colti e raffinati, di estrazione sociale assai lontana da quella dei Peredvizhniki, i cui membri provenivano in gran parte da ambienti modesti. Gli adepti …

Mir Iskusstva Leggi tutto »

Scuola grigia

Cenacolo del paesismo verista in Liguria negli anni Sessanta dell’Ottocento, la cosiddetta Scuola grigia rappresenta un momento di grande importanza nel rinnovamento della pittura italiana, parallelamente alle coeve scuola toscana, piemontese e napoletana. Accomunati dalla volontà di superare nella resa del paesaggio l’accademismo e il romanticismo, si raccolgono intorno a E. Rayper il ligure A. Issel, il …

Scuola grigia Leggi tutto »

Art nouveau

L’art nouveau è un movimento artistico-filosofico che nasce in Francia tra la fine dell’800 e le prime decadi del 1900, diffondendosi in tutta Europa con nomi diversi nelle diverse nazioni: in Italia noto come stile floreale o stile liberty (dai magazzini inglesi di A. Lasenby Liberty, che vendevano oggetti Art nouveau); in Germania Jugendstil, in …

Art nouveau Leggi tutto »

Arte

L’arte può essere definita come gamma estremamente ampia di (e prodotti di) attività umane che coinvolgono l’immaginazione creativa per esprimere competenza tecnica, bellezza, potere emotivo o idee concettuali. Comprendono molteplici modi diversi e plurali di pensare, fare ed essere. L’arte, è un linguaggio universale, una forma di comunicazione per esprimere sentimenti, emozioni o per mandare …

Arte Leggi tutto »

Albarello

L’albarello (o alberello) è il più antico tipo di vaso farmaceutico, destinato a contenere sostanze viscose e dense. Ebbe forma prevalentemente cilindrica e bocca larga. Per facilitarne la presa, fu spesso ristretto nella parte mediana. Originariamente era senza coperchio, sostituito da una chiusura con carta pergamena, ma si ebbero poi albarelli con coperchio in ceramica, …

Albarello Leggi tutto »

Ansa (arte)

In Arte, un’ansa è una rientranza a forma concava; ma può indicare anche manici di anfore, bicchieri, vasi, con curvatura ellittica.

Vaso canopo

Un vaso canopo è un vaso funerario, realizzato in bronzo o terracotta, il cui coperchio riproduce un volto umano, impiegato dagli antichi egizi e dagli etruschi per conservare le ceneri dei loro defunti.

Cartiglio

Il cartiglio (o cartuccia) è un motivo decorativo (scolpito, dipinto o a stampa), più o meno stilizzata, di un rotolo di carta contenente un’iscrizione a scopo esplicativo, dedicatorio oppure ornamentale. Caratterizza molti vasi da farmacia, ma si trova, spesso sorretta da una o più figure, anche come ornamento di globi celesti e terrestri, carte, opere …

Cartiglio Leggi tutto »