Architettura

Art nouveau

L’art nouveau è un movimento artistico-filosofico che nasce in Francia tra la fine dell’800 e le prime decadi del 1900, diffondendosi in tutta Europa con

Cariatide

La cariatide (detta anche canèfora) è una scultura utilizzata come colonna, che oltre a sostenere elementi architettonici ha anche una funzione decorativa, ad immagine di figura femminile (quella a figura maschile

Capriata

In Architettura, la capriata è una struttura in legno a sezione triangolare impiegata per costruire i tetti. La sua conformazione non permette di scaricare orizzontalmente

Capitello

Il capitello (dal latino capitellum) è l’elemento che raccorda le colonne e la trabeazione.  È il sostegno verticale (colonna, lesena) degli ordini architettonici, la cui

Campata

Il termine campata è usato in Architettura ed in Ingegneria Civile per definire la distanza tra due colonne o piedritti, intesa come distanza tra gli assi, da non confondere con

Bugnato

In Architettura, il bugnato è una lavorazione muraria esterna (di facciata di un edificio) utilizzata sin dall’antichità e ripresa, con modalità e forme diverse, fino

Arco

In Architettura, l’arco è un elemento strutturale curvo sostenuto da due piedritti, tipicamente – salvo rare eccezioni – sospeso su uno spazio vuoto. L’arco è generalmente

Archivolto

In Architettura, l’archivolto è l’elemento curvato, singolo ma spesso associato all’architrave, come completamento della tipologia di portale. Era impiegato nel medioevo e nell’architettura romana.

Architrave

In Architettura, con il termina architrave (dal latino trave maestra, detta anche epistilio, sopraccolonnio o soprassoglio) si indicano gli elementi costruttivi rettilinei orizzontali che poggiano su due colonne, o pilastri, per

Archetto

In Architettura, l’archetto è un motivo ornamentale impiegato principalmente dall’architettura romanica, è costituito da una serie di sporgenze dello spessore del muro modellate a guisa di piccoli

Arcata

In Architettura, il termine arcata indica un’apertura a forma di arco praticata in un muro. L’arcata cieca, invece, è un arco che solitamente fa parte

Antis (in antis)

Il termine “in antis” viene impiegato per definire una tipologia di tempio classico – le cui colonne, sistemate sulla facciata – sono comprese nei prolungamenti

Ambulacro

Nell’antica Roma, in Architettura, con il termine ambulacro veniva indicato un lungo corridoio di un interno. Nell’architettura romanica e gotica, invece, viene utilizzato per indicare

Agorà

La piazza principale nelle antiche città della Grecia è detta agorà, in genere circondata da portici coperti, ove si svolgeva il mercato e, spesso, le

Abaco (architettura)

In Architettura l’abaco corrisponde alla parte superiore di un capitello (stile gotico), a forma di parallelepipedo o di tavoletta, dove poggia l’arco o l’architrave. Nell’antica

Piramide (architettura)

In Archeologia ed Architettura, la piramide è una struttura monumentale architettonica con diverse funzioni, realizzata soprattutto in antichità, in particolare dagli Egizi in Egitto, dai