Sinapsi

Si definisce sinapsi (detta anche giunzione sinaptica) una struttura biologica altamente specializzata che consente la comunicazione (flusso di informazioni specifico e unidirezionale) sia tra neuroni, che tra neuroni ed altre cellule (cellule muscolari, sensoriali o ghiandole endocrine).

GrammaticaSostantivo femminile invariabile.
EtimologiaDal greco σύναψις “collegamento”, derivazione di συνάπτω “congiungere”, formato da σύν che significa “con” e ἅπτω che vuol dire “unire”.
Sillabazionesi | nà | psi
Pronuncia(IPA) /siˈnapsi/
Sinonimin.d.
Contrarin.d.

Queste connessioni sono elementi chiave per funzioni neuronali essenziali come l’apprendimento e la memorizzazione che si fondano sul numero di ripetizioni (o prove) e il raggiungimento di varie soglie di tensione. Attraverso la trasmissione sinaptica, l’impulso nervoso (potenziale d’azione) può viaggiare da un neurone all’altro o da un neurone ad una fibra, per esempio di tipo muscolare (giunzione neuromuscolare).