Sindrome

Indice dei contenuti

In Medicina, con il termine sindrome (dal greco συνδρομή, syndromḗ → confluenza, concorso, affluenza; composto da σύν, sýn → con, insieme; e tema di δρόμος, drómos → corsa, traducibile con [sintomi] che concorrono insieme) si indica un tipico complesso di sintomi e segni clinici, che costituiscono le manifestazioni cliniche di un quadro patologico, indipendentemente dall’eziologia che le contraddistingue e che possono essere provocati dalle cause più diverse; il complesso dei sintomi che denunciano una situazione patologica senza costituire di per sé una malattia autonoma. Pertanto diverse malattie possono provocare lo sviluppo della medesima sindrome e, viceversa, la stessa malattia può manifestarsi con più sindromi differenti tra loro.

Nel linguaggio medico, se utilizzato senza ulteriori specificazioni, indica un complesso più o meno caratteristico di segni semeiologici, senza però un preciso riferimento alle sue cause e al meccanismo di comparsa, e che può quindi essere espressione di una determinata malattia o di malattie di natura completamente diversa; è per lo più seguito da opportune specificazioni che orientano sulla sede, natura, sul carattere o sulla causa dei disturbi.

Molte sindromi sono eponime, ovvero sono chiamate con il nome di colui o di coloro che per primi le hanno descritte; altre vengono indicate con il nome del primo paziente al quale è stata diagnosticata, oppure con riferimento alla geografia, alla storia o alla letteratura. Termine usato, talvolta, come sinonimo di “sintomatologia”

Altre informazioni

Aiutaci a migliorare