Indice dei contenuti

Linguistica

La linguistica rappresenta il campo di studio del linguaggio verbale umano e delle sue strutture; si occupa della natura del linguaggio e della comunicazione. Si occupa sia dello studio di lingue particolari, sia della ricerca di proprietà generali comuni a tutte le lingue o a grandi gruppi di lingue. È definita una disciplina scientifica, in quanto si basa su approcci empirici ed oggettivi. Il linguista è la persona specializzata in linguistica. Comprende le seguenti sotto-aree:

  • fonetica (lo studio della produzione, dell’acustica e dell’udito dei suoni del parlato)
  • fonologia (la struttura dei suoni)
  • morfologia (la struttura delle parole)
  • sintassi (la struttura delle frasi)
  • semantica (significato)
  • pragmatica (lingua nel contesto)

Include anche esplorazioni sulla natura della variazione del linguaggio (cioè i dialetti), il cambiamento del linguaggio nel tempo, come il linguaggio viene elaborato e immagazzinato nel cervello, e come viene acquisito dai neonati.

I linguisti sono ricercatori dediti allo studio sistematico del linguaggio che applicano il metodo scientifico facendo osservazioni, verificando ipotesi e sviluppando teorie. La scienza del linguaggio comprende molto di più di suoni, grammatica e significato. I linguisti conducono studi formali sui suoni del parlato, le strutture grammaticali e sul significato in tutte le oltre 6.000 lingue del mondo. Indagano anche la storia e i cambiamenti all’interno delle famiglie linguistiche e il modo in cui il linguaggio viene acquisito quando siamo bambini. I linguisti esaminano la relazione tra lingua scritta e parlata, nonché le strutture neurali sottostanti che ci consentono di usare propriamente una lingua.

Voci correlate