Plastica alchidica (resina alchidica)

Le plastiche alchidiche sono resine termoindurenti aventi ottime proprietà dielettriche. Sono assimilabili ai poliesteri. Vengono usate negli apparecchi RTV, parti elettriche di motori a scoppio e motori elettrici.

Le resine alchidiche appartengono alla famiglia dei poliesteri termoindurenti, delle macromolecole organiche ottenute dalla reazione tra un acido o una sua anidride, un alcool e un acido grasso o un olio. Il contenuto in olio del prodotto finale può essere estremamente variabile (dal 30 a oltre il 70% del volume totale della resina) e ne influenza notevolmente le proprietà fisico-chimiche. La struttura polimerica delle resine alchiliche ne rende particolarmente idoneo l’utilizzo come base per smalti e vernici con diverse caratteristiche specifiche.

Le molecole che ne compongono la struttura, in particolare, tendono a dare luogo a forti interazioni strutturali che comportano la formazione di pellicole o film, in grado di coprire ogni tipo di superficie proteggendo da invecchiamento, intemperie e usura. Storicamente, le vernici a base di resine alchidiche sono state tra le prime a essere utilizzate nel campo dell’edilizia e, ancora oggi, rappresentano una scelta d’elezione per il trattamento di numerosi materiali, sia da esterno che da interno.

Aiutaci a migliorare

Indice dei contenuti