Ingegneria

Con il termine Ingegneria si indica una disciplina, a forte connotazione tecnico-scientifica, che ha come obiettivo l’applicazione di conoscenze e risultati propri delle scienze matematiche, fisiche e naturali per produrre sistemi e soluzioni in grado di soddisfare esigenze tecniche e materiali della società attraverso le fasi della progettazione, realizzazione e gestione degli stessi: applicando in questo senso le norme tecniche, fornisce metodologie e specifiche per la progettazione, realizzazione e gestione di un bene fisico, un prodotto o un servizio più o meno complesso, e più generalmente per lo sviluppo e il controllo di un processo industriale con un opportuno sistema.

Ripetibilità

Con la ripetibilità si intende la capacità di un trasduttore nel rilevare valori identici quando sono applicati identici ingressi ed ipotizzando medesime condizioni ambientali nelle quali opera

Precisione

In Metrologia, la precisione è una qualità globale di uno strumento di misura che esprime l’attitudine a fornire il valore vero del misurando; in altre parole: di

Accuratezza

In Metrologia si definisce accuratezza la quantificazione della prossimità del valore medio xm delle misure al valore vero xv del misurando. Per chiarire si prenda in esempio

Misurando

In Metrologia, con il termine misurando si indica la grandezza fisica, di un corpo materiale o fenomeno oggetto di studio, che viene sottoposta all’operazione di

Errore di rapidità

È quella qualità metrologica di uno strumento che esprime la sua capacità di seguire le variazioni (dinamiche) nel tempo del misurando; la sua conoscenza è

Errore di finezza (o di inserzione)

È dovuto alla presenza dello strumento di misura stesso, all’interno dell’ambiente in cui si effettua la misurazione; in altre parole lo strumento di misura modifica

Errore di giustezza o taratura

L’operazione di taratura può comportare due tipologie di errori: quello dovuto alla grandezza di riferimento, oppure allo strumento campione che la sostituisce, indicato con ±α;

Errore di zero

Per errore di zero si intende quell’errore che si commette quando vengono effettuate misurazioni in genere di lunga durata e si verifica che lo zero dello strumento

Errore di fedeltà

In Metrologia, si dice che uno strumento di misura è tanto più fedele quanto più esso fornisce indicazioni di valore poco discordante tra di esse

Isteresi

Il fenomeno di isteresi è dovuto al fatto che in generale un materiale, se sollecitato, continua nel tempo a deformarsi anche se la sollecitazione rimane costante;

Errore di mobilità

In Metrologia, l’errore di mobilità è dovuto principalmente all’attrito che si sviluppa tra gli organi mobili componenti lo strumento di misura ed agli inevitabili giochi

Errore di lettura

L’errore di lettura è quell’errore che si compie nel valutare la posizione relativa dell’indice dello strumento di misura rispetto alla scala; tale errore è in

Stabilità

In Metrologia la stabilità è definita come l’attitudine di uno strumento di misura a mantenere costanti le caratteristiche metrologiche nel tempo, oppure in funzione di altre grandezze fisiche.

Banda di errore

In Metrologia la banda di errore è definita come l’intervallo di deviazione massima dell’output del trasduttore da una curva di riferimento dovuto al trasduttore stesso;

Deriva di zero

In Metrologia se un trasduttore viene alimentato (se necessario) con valori di tensione o intensità di corrente che possono essere ritenuti costanti ed il valore

Creep

In Metrologia i fenomeni di creep si manifestano quando varia il segnale in uscita dal trasduttore pur essendo costante il segnale in ingresso, nell’ipotesi in

Strumento di misura

Caratteristiche metrologiche statiche Con caratteristiche statiche si intendono l’insieme delle proprietà metrologiche che consentono una esaustiva descrizione del funzionamento di un trasduttore, operante in specifiche