Chiariflocculazione

Indice dei contenuti

La chiariflocculazione è un processo di trattamento chimico-fisico applicato generalmente per la chiarificazione di acque contenenti un alto valore di solidi sospesi ed altre sostanze inquinanti, e consiste principalmente nella precipitazione di sostanze sospese non sedimentabili (e, se presenti in soluzione, anche le sostanze sedimentabili) che durante questo processo formano via via aggregati di maggiori dimensioni e di peso fino a costituire un precipitato che si deposita sul fondo del contenitore o della vasca utilizzati.

Fasi del processo di chiariflocculazione

All’acqua da trattare sono aggiunti normalmente dei prodotti chimici (coagulanti e flocculanti) che hanno lo scopo di agglomerare le sostanze presenti dapprima in microfiocchi e successivamente in veri fiocchi di idonee dimensioni che possono essere fatti precipitare (processo di sedimentazione) o portati in superficie (processo di flottazione) con lo scopo finale di ottenere un effluente chiarificato (eventualmente da affinare in sezioni successive di filtrazione o altre sezioni di postrattamento).

Questo processo permette la precipitazione di solidi sospesi colloidali non sedimentabili, e anche dei solidi sedimentabili molto fini, difficili da eliminare con un trattamento fisico semplice a causa della loro velocità di sedimentazione estremamente bassa che richiederebbe sedimentatori di notevoli dimensioni o un bisogno di permanenza troppo lungo nel sedimentatore. Con la chiariflocculazione si possono separare mediante precipitazione quasi tutte le particelle che causano la torbidità dell’acqua.

Il processo avviene nella maggior parte dei casi con il controllo e la regolazione del pH:

  • permette la chiarificazione delle acque trattate;
  • permette la precipitazione di alcuni metalli;
  • permette una riduzione parziale di COD e BOD;
  • permette la defosfatazione (rimozione del fosforo);
  • facilita la rimozione di oli e grassi (infatti, attraverso questo processo vengono rotte le emulsioni oleose disciolte nell’acqua da trattare consentendo il loro ritorno in superficie, per poi effettuare il trattamento di disoleatura dell’acqua).

Impieghi della chiariflocculazione

  • Potabilizzazione di acque di superficie.
  • Pre trattamento nella filtrazione, osmosi inversa nei settori civili e/o industriali.
  • Trattamento degli scarichi nei settori industriale e civili.
  • Post trattamento degli scarichi nei settori industriale e civili.

Altre informazioni

Aiutaci a migliorare