Centrifuga (centrifugazione)

Una centrifuga è un dispositivo elettro-meccanico utilizzato per separare la fase solida dalla fase liquida di una miscela, sfruttando la forza centrifuga sviluppata da un rotore ad alta/altissima velocità.

Generalmente si ricorre al processo di centrifugazione quando non è possibile separare la fase solida dalla fase liquida con i processi di decantazione e filtrazione. In casi particolari la centrifugazione si può applicare anche nella separazione tra sostanze gassose.

Tipologie di centrfighe

  • Centrifughe-filtro (o idroestrattrori): sono utilizzate principalmente per estrarre la fase liquida da un solido. Il rotore di queste centrifughe raggiunge velocità relativamente basse comprese tra i 500 e 1000 giri/min.
  • Centrifughe propriamente dette: sono utilizzate principalmente per separare due liquidi con diverse densità, oppure un liquido da un solido in sospensione. Il rotore di queste centrifughe ha forma tubolare, di diametro tanto più piccolo quanto più rapida deve essere la rotazione (sono sufficienti pochi centimetri di diametro per sviluppare velocità di decine di migliaia di giri al minuto). Queste centrifughe trovano applicazione nell’industria chimica e alimentare, oltre che nei laboratori di biologia e medicina.
  • Super-centrifughe: per questa tipologia di centrifughe a causa delle elevate velocità di rotazione del rotore (che può raggiungere le centinaia di migliaia di giri al minuto con valori di accelerazione centrifuga che raggiungono le 200.000 volte l’accelerazione di gravità) il rotore non può essere installato in sospensione meccanica (altrimenti le vibrazioni distruggerebbero il dispositivo) ma è generalmente tenuto sospeso in una camera sotto vuoto, spinto da forze elettromagnetiche che ne assicurano anche la rotazione.
  • Ultra-centrifughe: queste centrifughe sono in grado di raggiungere le decine di migliaia di giri al minuto fino ha oltre i 100.000 giri/min e valori di accelerazione centrifuga anche superiori a 250.000 volte l’accelerazione di gravità; in questo caso il rotore è sospeso è azionato da getti d’aria e campi magnetici. Trovano principalmente applicazione nei laboratori di biologia per la decantazione di corpuscoli aventi dimensioni dell’ordine del micrometro o per l’analisi del comportamento di macro molecole.

Aiutaci a migliorare

Indice dei contenuti