Sincrotrone

Un sincrotrone è un particolare tipo di acceleratore di particelle circolare e ciclico, discendente dal ciclotrone, in cui il fascio di particelle in accelerazione viaggia lungo un percorso fisso a circuito chiuso. Il campo magnetico che piega il fascio di particelle nel suo percorso chiuso aumenta con il tempo durante il processo di accelerazione, essendo sincronizzato all’energia cinetica crescente delle particelle.

Nella moderna fisica sperimentale si costruiscono anelli di accelerazione per condurre esperimenti sulle particelle elementari. Le equazioni di Maxwell prevedono che quando si accelera una particella carica, essa emetta radiazione elettromagnetica. Infatti, un “effetto collaterale” di questi acceleratori è che essi emettono grandi quantità di radiazione con particolari proprietà di intensità, purezza spettrale e coerenza. Solo in seguito i fisici si sono accorti che questo “effetto collaterale” poteva essere sfruttato in realtà per condurre altri esperimenti sulla materia condensata. Alcuni anelli di accelerazione, oggi sono costruiti appositamente per produrre questa particolare “luce”. Essi prendono il nome di sincrotroni.