Curva di Stribeck

La curva di Stribeck mostra l’andamento del coefficiente di attrito di un cuscinetto radente lubrificato con olio o con grasso in funzione dei diversi strati di attrito e di lubrificazione. Nella fase iniziale, l’attrito statico è seguito dall’attrito tra corpi solidi (grande coefficiente di attrito/usura elevata). All’aumentare della velocità, nella fase di attrito misto (coefficiente di attrito medio/usura media) si presenta un distacco parziale delle superfici radenti dovuta al film lubrificante. Proprio in questa fase offre protezione il film di funzionamento di emergenza che si forma tramite lubrificanti solidi (curva rossa). A velocità maggiori si forma un film di liquido idrodinamico separa completamente (come nell’aquaplaning) le superfici radenti. In questa fase di attrito idrodinamico si ottengono la minima usura e il minimo attrito.