Cifra significativa

Indice dei contenuti

    Si definiscono cifre significative di un numero, quelle come il minimo numero di cifre necessarie ad esprimere un dato valore senza comprometterne la precisione. È necessario però dare un metodo su come individuarle, soprattutto in presenza di zeri nel numero. Il conteggio delle cifre significative viene effettuato con queste regole:

    • tutti i valori non nulli rappresentano cifre significative;
    • gli zeri compresi tra cifre non nulle sono cifre significative (ad esempio gli zeri in questo numero sono significativi 4506002);
    • gli zeri che precedono la prima cifra significativa non sono cifre significative (ad esempio 0,003 ha una sola cifra significativa);
    • gli zeri finali sono significativi solo se presente la virgola (ad esempio in 13900 gli zeri non sono significativi, ma in 13900,0 tutti gli zeri sono significativi.

    Criteri di arrotondamento

    Quando effettuiamo misure ed andiamo a calcolare, ad esempio, l’errore relativo essendoci una divisione da fare, potrebbe accadere che vi siano molte cifre dopo la virgola, quindi siamo costretti a procedere ad un arrotondamento.

    Dovendo procedere, ad esempio, ad un arrotondamento alla quarta cifra decimale decideremo di approssimare per difetto se essa risulta essere 0, 1, 2, 3 oppure 4.

    Mentre andremo ad approssimare per eccesso se essa risulta essere 5, 6, 7, 8 oppure 9. Se avessimo quindi il valore 0,006324532 come risultato di una operazione, è opportuno procedere ad una approssimazione per difetto, scrivendo il numero come 0,006 essendo la quarta cifra minore di 5. Nel caso in cui il numero dovesse, ad esempio essere 0,006678, avremmo potuto approssimare per eccesso scrivendolo come 0,007.

    1. Matematica C3, Algebra 1 – Codice ISBN: 9788896354803 – Editore: Matematicamente.it – Anno di edizione: 2015