Chimica

La Chimica è la scienza che studia la struttura e le proprietà della materia, ed in particolare le sue trasformazioni. La Chimica aiuta a: comprendere la struttura di materiali e sostanze esistenti in natura; conoscerli nella loro complessità; riprodurli in laboratorio e persino progettarne e prepararne di nuovi, non presenti in natura.

Poliossiolefine

Le poliossiolefine sono resine termoplastiche, polimeri e copolimeri di ossidi alchenici; in genere solubili; usate come plastificanti, appretti per tessili, eccetera.

Abbondanza cosmica

L’abbondanza cosmica indica la composizione relativa dei vari elementi in un corpo celeste e la frazione di atomi di ciascun elemento (sotto forma neutra o

Reazione esotermica

Si definisce reazione esotermica una trasformazione termodinamica che comporta un trasferimento di calore da un sistema termodinamico all’ambiente confinante con esso. Nel caso in cui il processo

Reazione endotermica

Si definisce reazione endotermica, quella reazione chimica che assorbe calore dall’ambiente esterno ad un sistema termodinamico, caratterizzata da un valore positivo della variazione di entalpia.

Reazione endoergonica

Si definisce reazione endoergonica, quella reazione chimica che non può avvenire spontaneamente, caratterizzata da un valore positivo della variazione di energia libera.

Peso atomico

Si definisce peso atomico di un elemento chimico quel numero, adimensionale, che esprime il rapporto tra la massa media degli atomi dell’elemento considerato ed una massa

Legame metallico

Le sostanze di tipo metallico sono invece quelle in cui il legame chimico tra gli atomi è costituito da “elettroni delocalizzati”, cioè condivisi da tutti gli

Legame covalente

Le sostanze di tipo covalente sono caratterizzate dal fatto che il legame chimico tra gli atomi consiste nella “condivisione di elettroni” da parte di 2

Mobilità elettrica (ionica ed elettronica)

Mobilità ionica Si definisce mobilità ionica (indicata con la lettera u) la velocità di spostamento di uno ione soggetto all’azione di un campo elettrico pari a 1 V/cm.

Anione

Si definiscono anioni gli ioni di carica negativa, ossia che hanno acquistato uno o più elettroni, diventando quindi uno ione negativo. Derivano il loro nome

Catione

Si definiscono cationi gli ioni di carica elettrica positiva normalmente presenti nelle soluzuoni elettrolitiche degli acidi, delle basi e dei sali (in questo caso si

Elastomero

Si definisce elastomero un materiale macromolecolare (polimero naturale o sintetico) che sottoposto ad elevata deformazione (stiramento con allungamento anche fino a 5 o 10 volte

Plastica

La plastica è un materiale organico costituita da una vasta gamma di composti organici sintetici o semi-sintetici, principalmente da polimeri puri o miscelati (ad alto

Diffusione molecolare

Si definisce diffusione molecolare la migrazione di molecole tra parti in contatto a diversa composizione, sia in miscele liquide o gassose, che nei solidi. La diffusione molecolare

Volume specifico

Il volume specifico è una proprietà intensiva della materia, pertanto è suscettibile alle variazioni di temperatura e pressione (soprattutto per quanto riguarda i gas). Infatti,

Polietere

Il polietere è un polimero sintetico derivato dalla polimerizzazione di un etere o un ossido organico; caratterizzati da legami -C-O-C-; comprendono le resine acetaliche, quelle

Aeriforme

Una sostanza o un corpo si trova allo stato aeriforme se ha un comportamento simile a quello di un fluido (ossia non ha né una